Un posto in cui stare.

eravamo dei bambini, forse un po' troppo vivaci, con il cielo negli occhi e le scarpe sporche di fango. sempre a correre, correre, cadere e correre oltre la sera per poi tornare a casa con una nuova storia e le mani nere sereni ma senza il timore della vostra pazienza, sereni ma con timore, vi … Leggi tutto Un posto in cui stare.

Annunci

Lamento di gennaio

quando attendi il rifiorir della jacaranda sospeso mille animali danzano sul tuo ego di legno e gesso celando il giudizio sinistro e immobile dell'appeso ribadito sin dal giorno del tuo banale ingresso. nel momento in cui cade la tua maschera reale, tu luchador dalle infinite facce in esposizione, non trovi altra arma che spegnerti e … Leggi tutto Lamento di gennaio

Nuvola.

Inventori di calze  Pseudo risparmiatori incalliti sui binari Veemente abbaglio senza luce, otturato in uno stallo platonico  Grondanti di sudore mai esposto per paura di doversi esporre troppo Per paura di un lascito. Il cubo non è facile da spiegare; e ora che lo guardo da fuori mi rendo conto di quanto sia difficile abbandonare … Leggi tutto Nuvola.