Domenica nel villaggio

La tenda scambia il vento per un aliseo
e come vela a tratti si gonfia, costante,
dalla stanza solco i campi dell’egeo
armato di sogni, cuscino e sestante.

In lontananza le campane a messa
turbano il tempo dei tanti ritardatari,
chiudo gli occhi e la terra promessa
spunta lontano scostando gli altari.

“Terra! Terra!” in bilico sulla coffa
grida il più giovane posto a vedetta,
“Terra! Terra!” nonostante la truffa
mantengo il timone diretto alla meta.

Remi in mano, ammainiamo le tende,
mi alzo in piedi sulla prua del divano
ad immaginare le più grandi vicende
del mondo nuovo e del suo capitano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...